Share house: Sistemazioni economiche a Tokyo e nelle maggiori città del Giappone

1920 1080 Michaël da Silva Paternoster
Vivere in una

Share house in Giappone

Sistemazioni economiche a Tokyo e nelle maggiori città del Giappone.

¥ 10 000

00
Months
00
Days
00
Hours
00
Minutes
00
Seconds

di sconto sugli alloggi a Tokyo e Kyoto con Oakhouse.

Le share houses sono le sistemazioni più economiche che è possibile trovare a Tokyo e in altre città giapponesi. Qui puoi condividere un grande appartamento, o una casa, con coinquilini giapponesi o stranieri.

La necessità di spazi abitativi economici sta aumentando con l’espandersi delle città giapponesi. Però non è necessario spendere una fortuna per affittare una casa se hai intenzione di viaggiare, studiare o lavorare per più di un mese in Giappone. Grazie alle case condivise, ora puoi godere di uno spazio tranquillo ad un prezzo accessibile.

Non sei sicuro di cosa sia una casa condivisa? Non preoccuparti, sappiamo come aiutarti. Di seguito trovi una guida completa alla scelta di una casa condivisa in Giappone.

Perchè una casa condivisa?

Una casa condivisa è un tipo di sistemazione che permette alle persone di condividere una singola casa oppure un grande appartamento. Il concetto è abbastanza semplice. Affitti una stanza e allo stesso tempo condividi le aree comuni con gli altri inquilini. Questo include bagno, toilette, salotto e cucina.

Se non conosci bene questo stile di vita, potresti avere preoccupazioni riguardo alla privacy. Tuttavia, non devi preoccuparti di cercare di andare d’accordo con i tuoi coinquilini se non lo desideri. Perchè una casa condivisa ti offre uno spazio privato personale. Puoi sfruttare al meglio il tuo spazio vitale senza preoccuparti di nessuno tranne te stesso.

Per finire, le case che offrono servizi extra esistono anche a Tokyo e in altre città del Giappone. Alcune case condivise specializzate seguono un tema specifico. Sono progettate per le persone con interessi comuni. Che tu sia un appassionato di sport o un aspirante giardiniere, puoi trovare una casa condivisa che rappresenta i tuoi bisogni personali.

Tipi di stanze

Le case condivise offrono agli inquilini opzioni illimitate che ottimizzano la vivibilità. Puoi cercare diversi tipi di stanze che non soddisfano solamente il tuo budget, ma anche le tue esigenze e aspettative. Anche se sei nuovo in Giappone e devi lavorare con un budget limitato. Come guida, di seguito alcuni tipi di stanze fra cui è possibile scegliere:

Simple room in a share house

STANZA SINGOLA

Goditi il tuo spazio privato senza sacrificare una buona parte del tuo budget affittando una stanza singola. Una stanza singola è ideale per persone singole o coppie. Ti permette di avere il tuo spazio condividendo allo stesso tempo le aree comuni con gli altri inquilini della casa.

Shared room in a share house

STANZE CONDIVISE

Si tratta di una delle sistemazioni più economiche. Un stanza condivisa offre un piacevole spazio vivibile di dimensioni adeguate ad un prezzo accessibile. A differenza della stanza singola, la stanza condivisa viene affittata a due o più persone.

Semi-private room in a share house

STANZE SEMI-CONDIVISE

Diverse persone condividono una stanza semi-privata. La privacy non viene dimenticata, perché delle tende o dei divisori separano ogni letto. Come una stanza condivisa, una stanza semi-privata viene affittata ad un prezzo economico.

Compartments in a share house

COMPARTIMENTO

Un compartimento è uno spazio per quattro inquilini. È ideale per chi possiede un budget limitato. Un compartimento può essere paragonato ad un hotel a capsule in termini di efficienza dei costi e soluzione abitativa.

Dormitory in a share house

DORMITORIO

Un’abitazione che può accomodare numerose persone. I dormitori sono progettati con letti a castello e un contenitore di sicurezza. Fra i cinque tipi di stanze, i dormitori sono i più economici.

Consiglio: Ricevi di sconto

Nipponrama ti offre uno sconto per case condivise in quercia e appartamenti a Tokyo e nella regione Kyoto.

AREE COMUNI

Indipendentemente dal tipo di camera, tutte le case condivise sono progettate con aree comuni. Solitamente includono una cucina, un bagno, una toilette e uno spazio comune o un soggiorno. Oltre a facilitare la praticità, queste aree danno la possibilità agli inquilini di socializzare.

Se il tuo budgeto lo permette, puoi cercare case condivise che offrono servizi di lusso. A Tokyo e in altre città del Giappone sono disponibili per i giapponesi e i residenti stranieri case condivise con librerie, cinema, studi di registrazione, spazi di co-working e sento (bagni giapponesi).

Quindi, la scelta di una casa si riduce a due cose: budget e preferenze personali. Puoi trovare una casa condivisa per soddisfare i tuoi bisogni e desideri specifici. Sia che ami ballare, oppure leggere un buon libro.

AFFITTO DI CASE CONDIVISE

Desideri risparmiare soldi senza sacrificare il comfort e la convenienza? Affitta una casa condivisa. Il prezzo di ogni stanza dipende da fattori come la posizione, distanza dai mezzi pubblici, servizi disponibili e servizi domestici. Una casa condivisa solitamente è più economica di una casa tipo studio. Garantisce l’accesso alle strutture di base mentre consente di godersi lo spazio privato.

Perchè le case popolari sono così diffuse?

Vivere in una casa condivisa è un concetto che è già stato integrato nella cultura giapponese. Una casa condivisa può accomodare diverse persone per un periodo di tempo esteso.

PRO DELLE CASE CONDIVISE

Non è solamente economico affittare una stanza in una casa condivisa. Ma è anche la scelta più pratica se desideri vivere in una metropoli in Giappone. Non sei sicuro se una casa condivisa sia la scelta migliore? Di seguito si trovano alcuni dei numerosi vantaggi di viverci.

È FACILE FARE AMICIZIE

Sia che tu stia studiando o lavorando all’estero, trasferirsi in una nuova città è sempre un enorme atto di fede. Si tratta di prendere un paio di passi di distanza da tutto ciò a cui si è abituati. Questo include gli amici e la famiglia.

La buona notizia è che vivere in una casa condivisa ti permette di socializzare con facilità. Tutte le case condivise contengono aree comuni dove le persone possono fare conoscenza. Vivendo in una casa condivisa puoi facilmente incontrare nuovi amici esplorando il Giappone.

MIGLIORA IL TUO GIAPPONESE

La prima volta che metti piede in Giappone potrebbe essere difficile comunicare con i nativi giapponesi. Ma puoi sempre migliorare con la pratica. Scegliendo una casa condivisa, puoi socializzare con la gente del posto e perfezionare le tue conoscenze della lingua. Chi lo sa? Potresti anche insegnare loro alcune parole di italiano. È una situazione win-win.

NESSUNA ATTESA

Stanco di aspettare o riempire documenti ogni volta che entri in una nuova casa? Semplificati la vita affittando una casa condivisa. A differenza di altre sistemazioni, le case condivise accettano inquilini che devono trasferirsi al più presto.

SOGGIORNO DI BREVE DURATA

Una casa condivisa rappresenta uno spazio perfetto in cui vivere. Questo vale anche se desideri rimanere in Giappone per un paio di mesi. Una stanza in una casa condivisa è più economica di un hotel o un appartamentoo, e non necessita un deposito. Sono sicuro che ti aiuterà a risparmiare soldi durante il tuo soggiorno.

SISTEMAZIONI ECONOMICHE

Più condividi, più risparmi. Questo potrebbe essere il mantra dietro alla casa condivisa. Le case condivise hanno uno schema di pagamento più facile che gli appartamenti. Per esempio, non richiedono soldi per le chiavi o donazioni. Inoltre, molte case condivise non richiedono ai nuovi inquilini di pagare un deposito.

Oltre ai bassi canoni mensili, devi solo pagare le spese di manutenzione da quando ti trasferisci. Niente più anticipi esorbitanti necessari. Ci sono solo poche tasse che possono aiutarti ad andare avanti mentre inizi una nuova vita in Giappone.

STANZE ARREDATE

Pensi che non ci sia modo di trasferirti in una nuova casa in Giappone senza spendere in articoli domestici? Pensa di nuovo! Le case condivise sono completamente arredate e pronte per trasferirsi. Così puoi dimenticare il camion per il trasloco.

In più puoi utilizzare i servizi wifi gratuiti, così non devi preoccuparti di non rimanere connesso. Affittare una casa condivisa è il modo più economico e senza complicazioni per stabilirsi in Giappone.

NESSUNA FACCENDA DI CASA

Se sei stanco di perdere tempo a svolgere le noiose faccende domestiche, una casa condivisa è la migliore opzione per te. Vivendo in una sistemazione condivisa, puoi goderti il tuo tempo libro senza preoccuparti della pulizia. Anche se ti potrebbe essere richiesto di pulire la tua stanza, non devi preoccuparti del resto della casa.

CONTRO DELLE CASE CONDIVISE

Esattamente come altri tipi di sistemazioni in Giappone, ci sono anche svantaggi per quello che riguarda la vita in una casa condivisa. Per aiutarti a prendere decisioni complete, di seguito proponiamo alcune delle cose che dovresti sacrificare se scegli questo spazio.

PRIVACY

Vivere in una casa condivisa richiede molti compromessi. Il semplice fatto di aver trovato un po’ di privacy dagli altri inquilini, non significa che puoi vivere privatamente tutto il tempo. Poichè stai vivendo con altre persone, può succedere di sentire le conversazioni attraverso i muri. Specialmente se gli altri hanno ospiti.

REGOLE DELLE CASE CONDIVISE

Ogni abitazione ha la sua lista di regole e regolamenti, e una casa condivisa non è un’eccezione. Se inviti ospiti per un paio di giorni, dovresti prima controllare che questo sia permesso nella casa. Così eviterai problemi.

COINQUILINI DISORDINATI

Vivere in una casa condivisa rende la vita più facile perchè la tua camera è la tua unica priorità. Tuttavia, devi comunque essere aperto e interagire con tipi diversi di persone perchè non puoi scegliere con chi vivere. Che ti piaccia o no, dovrai condividere le aree comuni con gli altri inquilini.

Chi vive in una share house?

Le case condivise sono aperte alle persone del posto e ai residenti internazionali. Questo le rende i luoghi perfetti per incontrare nuove persone e abbattere le barriere culturali. In Giappone migliaia di stanze sono disponibili per persone di diversi gruppi d’età.

RESIDENTI MASCHI E FEMMINE

50%

Female

50%

Male

Nelle case condivise non si trova una grande maggioranza degli uni o degli altri. Ma se c’è un rapporto fra i residenti maschi e quelli femmine, si trova circa a 50-50. A Tokyo e in altre parti del giappone, le case condivise esclusivamente per donne stanno aumentando di popolarità. Esiste sempre un’opzione adatta per te, sia che desideri vivere in una casa condivisa esclusiva, o no.

ETÀ DEI RESIDENTI

2%

10's

54%

20's

33%

30's

11%

40's and more

Secondo gli studi, una grande percentuale di persone fra i 20 e i 30 anni decidono di vivere in una casa condivisa. Le cifre raggiungono il 54% e il 33% per le due categorie. Questo principalmente a causa dei fattori che includono il basso costo e la possibilità di incontrare nuove persone. I residenti fra i 40 e i 50 anni solitamente preferiscono un altro tipo di sistemazione.

GIAPPONESI E STRANIERI

La sensibilità culturale colma il divario non solo tra le persone, ma anche tra le origini. Oltre ai suoi costi mensili bassi, le case condivise offrono la possibilità alle persone di connettere ad un livello più profondo.

Secondo le statistiche, circa il 60% dei residenti nelle case condivise sono giapponesi. La percentuale rimanente è composta da stranieri che vogliono viaggiare, studiare o vivere in Giappone. Con la diversificazione dei residenti in questo tipo di alloggi, viene a presentarsi anche un aumento della comprensione interculturale.

Come bonus, gli stranieri non hanno solamente la possibilità di incontrare nuove persone. Possono anche imparare la lingua giapponese comunicando quotidianamente con le persone native. I residenti giapponesi possono trarre beneficio dal vivere con gli stranieri. Specialmente se il loro obiettivo è quello di imparare l’inglese. Detto ciò, vivere in una casa condivisa ti permette di sviluppare le tue abilità interpersonali.

Occupazione dei residenti

Le casa condivise a Tokyo e altre metropoli in Giappone accolgono le persone indipendentemente dalla loro età e occupazione. La maggior parte dei residenti hanno fra i 20 e i 30 anni, molti di loro lavorano e studiano in Giappone.

PERSONE INADATTE

Con il suo rapporto qualità-prezzo e la bassa manutenzione, le case condivise sono perfette per studenti e dipendenti alle prime armi. Però, come altre sistemazioni, le case condivise non sono per tutti.

MADRI O PADRI SINGLE

Sebbene le case condivise siano aperte a tutti, i genitori single potrebbero dover esplorare altri tipi di alloggio. Perché queste residenze non hanno le strutture adatte ai bambini.

Oakhouse, una delle principali aziende di condivisione abitativa a Tokyo, ha provato a costruire una residenza con un asilo. Purtroppo il comune ha rifiutato di rilasciare un permesso dal momento che può essere in concorrenza con i servizi pubblici che fornisce.

Oltre a questo, crescere un bambino in una stanza singola può essere estremamente difficile per un genitore single. Quindi, se stai decidendo di trasferirsi in Giappone, è meglio se controlli prima gli appartamenti.

ANIMALI

Esistono in Giappone le sistemazioni pet-friendly. Ma la maggior parte delle case condivise non accetta cani o gatti. Oltre che minimizzare la manutenzione, i proprietari non accettano gli animali per rispetto degli altri inquilini.

TURISTI E VIAGGI DI LAVORO

Se stai viaggiando in Giappone per un paio di giorni o settimane, è meglio se cerchi un ostello oppure un’altra sistemazione economica. Perchè le case condivise richiedono un pagamento mensile dagli inquilini. Se ami esplorare, puoi provare a campeggiare o affittare un bus notturno quando è possibile.


Photo made by Bastien Mosur and Oakhouse.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.